Martedì 28 gennaio 2020
-----------------
Luce gioiosa della gloria del Padre, o Gesu' Cristo

appuntamenti

<<  Gennaio 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

statistiche

mod_vvisit_counterOggi525
mod_vvisit_counterQuesta settimana4042
mod_vvisit_counterQuesto mese100731
mod_vvisit_counterTotale4012124
Home Associazione Info Referendum 12-13 giugno
Referendum 12-13 giugno PDF Stampa
Associazione - Info
Scritto da Francesco Giacopuzzi   
Domenica 05 Giugno 2011 13:16

alt

Dopo la decisione della Corte di Cassazione di ammettere il quesito sul nucleare nonostante i recenti cambiamenti legislativi, la presidenza nazionale dell’Azione cattolica conferma il proprio invito ai soci e ai cittadini perché ci sia un’ampia partecipazione al referendum abrogativo del 12-13 giugno.
Come già detto in una precedente nota, l’Ac ritiene le tematiche al centro dei quattro quesiti estremamente importanti:

  • due richieste di abrogazione riguardano l’acqua, in particolare la partecipazione dei privati alla gestione del servizio idrico;
  • il quesito sul nucleare, dopo l’abrogazione da parte del Parlamento delle norme che prevedevano la realizzazione di nuove centrali, sarà in sostanza un pronunciamento sullo sviluppo di questa forma di energia;
  • ci si dovrà infine pronunciare sul legittimo impedimento, ovvero su quella normache permette al presidente del Consiglio e ai ministri di non partecipare ad udienze giudiziarie in cui sono imputati quando è provata la contemporanea presenza di impegni politici ed istituzionali.

L’Azione cattolica ha già avuto modo di dare un proprio contributo alla riflessione pubblica, che in questa sede riassume così:

  • l’acqua non è solo un “bene”, ma un “dono” essenziale per la vita dell’uomo. Undono che va tutelato e garantito a tutti, che non può essere sottoposto alla legge del profitto senza rigorose, adeguate e sistematiche garanzie per i più deboli e per la collettività.
  • la tecnologia nucleare impatta un altro punto essenziale, la salute dell’uomo, per la quale non possono essere ammessi rischi di nessun tipo.
  • l’uguaglianza dei cittadini dinanzi alla legge è un principio costituzionale che richiede ampia ed efficace applicazione, specie in questa fase di forte disillusione politica – lo dimostra l’astensionismo alle recenti elezioni amministrative.

In conclusione, l’Ac desidera invitare nuovamente ad un’ampia partecipazione al voto, e incoraggia tutti ad un intenso sforzo formativo e informativo.
 
 
         

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk